Seguici su
Cerca

Richiesta contrassegno per circolazione e sosta persone invalide

Servizio Attivo
E’ l’autorizzazione rilasciata, su richiesta degli interessati, che consente alle persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta di sostare con il veicolo che le trasporta, in deroga ad alcuni divieti e di beneficiare di una serie di facilitazioni per la circolazione.


A chi è rivolto

A tutti coloro che ne hanno bisogno e he posseggono i requisiti

Descrizione

E’ l’autorizzazione rilasciata, su richiesta degli interessati, che consente alle persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta di sostare con il veicolo che le trasporta, in deroga ad alcuni divieti e di beneficiare di una serie di facilitazioni per la circolazione.

Come fare

Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato a uno specifico veicolo ed è utilizzabile esclusivamente dall’intestatario e in sua presenza.
La sosta è consentita:

  • negli appositi spazi riservati ai disabili
  • nelle aree di parcheggio a tempo determinato senza limitazioni di tempo
  • anche nelle zone di divieto o limitazione di sosta, purché ciò non costituisca intralcio alla circolazione
Il contrassegno non permette di:
  • parcheggiare il veicolo nelle località ove vige divieto non contrassegnato da segnali stradali ma dalle disposizioni degli artt. 157 e 158 del Codice della Strada (es. sosta affiancata ad altri veicoli, sosta sui marciapiedi, sosta sugli attraversamenti pedonali, sosta in corrispondenza e/o prossimità degli incroci ecc.)
  • parcheggiare dove esposto, in zone di divieto o limitazione, oltre al cartello stradale di divieto, anche il pannello integrativo che prevede la rimozione
Deve essere esposto in originale in modo ben visibile sul parabrezza anteriore all’interno del veicolo, solo se in uso e a servizio del disabile, durante il periodo di sosta.
Deve essere sempre in possesso della persona disabile durante la circolazione del veicolo da cui è trasportata, ed esibito ai controlli di Polizia Stradale.
I cittadini che ai sensi del D.P.R. 495/92 hanno capacità di deambulazione sensibilmente ridotta ed i non vedenti (D.P.R. 503/96) possono richiedere al Comune di residenza il contrassegno. Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo ed ha valore su tutto il territorio nazionale e comunitario.
Il contrassegno ha una validità di 5 anni, se l’invalidità è permanente, altrimenti è pari alla durata del periodo di invalidità attestata dalla certificazione dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza.

Cosa serve

La richiesta di rilascio o rinnovo o duplicato dell’Autorizzazione e del Contrassegno può essere presentata direttamente presso il Comando di Polizia Municipale  compilando l’apposito modulo: RICHIESTA CIRCOLAZIONE E SOSTA DISABILI e allegando:

  • certificazione medico-legale in originale;
  • certificato in originale del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al primo rilascio (per il rinnovo dei certificati quinquennali);
  • fotocopia di un documento di riconoscimento (in caso di delega);
  • denuncia di smarrimento o di furto o contrassegno deteriorato (a seconda della casistica);
  • n. 2 fotografie formato tessera;
  • n. 1 bollo da € 16.00 da apporre sull’autorizzazione all’esposizione del contrassegno disabili (solo per i contrassegni temporanei ossia di durata inferiore a 5 anni).

Cosa si ottiene

Richiesta contrassegno per circolazione e sosta persone invalide

Tempi e scadenze

*

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Documenti allegati

Contatti

Argomenti:Pagina aggiornata il 01/08/2023


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri